FAQ

SERVIZI SCUOLA EUROPA

Piano terra: Reception
Orario: 8.30-15.30 Contatti : segreteria@scuolaeuropa.it
Quarto Piano: Segreteria Amministrativa
Orario : 8.30-12.00 Contatti: amministrazione@scuolaeuropa.it
Quinto piano: Segreteria Didattica (informazioni organizzative e generali relative alla didattica)
Orario : 8.30-11.00 e 14.30-15.30 Contatti: organizzazione@scuolaeuropa.it
Quinto piano: Segreteria Didattica (pratiche burocratiche)
Orario : 8.30-11.00 Contatti : info@scuolaeuropa.it
A questo indirizzo mail è possibile richiedere : appuntamenti con la Presidenza, certificati di vario genere, certificati di frequenza

Scarica il calendario scolastico 2017/2018

ABBIGLIAMENTO SCOLASTICO

Scuola dell’Infanzia: la tuta della Scuola e le scarpe da ginnastica con velcro sono obbligatorie tutti i giorni. Per le uscite didattiche e i momenti ufficiali della scuola è obbligatoria la divisa.
Scuola Primaria: tutti i giorni è obbligatoria la casacca blu e la tuta nei giorni in cui c’è educazione fisica. Per le uscite didattiche e i momenti ufficiali della scuola è obbligatoria la divisa.
Scuola Secondaria I grado: obbligo della tuta nelle lezioni di educazione fisica; obbligo tuta/divisa in occasione di uscite/momenti ufficiali.

MATERIALE SCOLASTICO

Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria. Al termine dell’anno scolastico i genitori potranno acquistare interamente il materiale scolastico richiesto per l’anno successivo direttamente a scuola.

USCITE DIDATTICHE

Le uscite didattiche costituiscono un approfondimento e un arricchimento delle attività curriculari, pertanto sono obbligatorie, salvo i viaggi d’istruzione. Per tale motivo i non iscritti sono ritenuti assenti. Nella circolare relativa all’uscita didattica del giorno sarà indicato il tipo di abbigliamento richiesto.

AUTORIZZAZIONI PERMANENTI per USCITE DIDATTICHE

Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I e II grado: per agevolare le procedure relative alle uscite didattiche di un solo giorno, il genitore può consegnare compilato il modulo (6)*, che autorizza la partecipazione alle uscite per l’intera durata dell’anno scolastico, salvo revoca da parte del genitore medesimo. Per aderire alle uscite didattiche basterà solo versare la quota richiesta secondo le modalità indicate.

DELEGHE

Scuola Infanzia, Scuola Primaria. La Scuola richiede anticipatamente le deleghe ai genitori, qualora essi siano nell’impossibilità di provvedere personalmente ad assumere la vigilanza del figlio/a al termine giornaliero delle lezioni.
Il genitore delegante compila il modulo (1)* appositamente predisposto in tutte le sue parti. Per la Scuola dell’Infanzia la consegna del modulo avviene direttamente agli insegnanti, per la Scuola Primaria in segreteria. Inoltre, prima della data indicata per l’uso della delega, al genitore si richiede di presentare al personale di segreteria addetto alla sorveglianza degli studenti la persona delegata.

DIETE SPECIALI

Scuola Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I Grado. Il genitore di bambini che necessitano una dieta speciale deve presentare certificato medico alla Scuola. Per le diete “in bianco” di un solo giorno è sufficiente una segnalazione via mail a segreteria@scuolaeuropa.it o una comunicazione scritta sul diario personale dello studente

FARMACI

Richiesta continuativa somministrazione farmaci salvavita e allergie. Compilazione del modulo apposito (3)*  e consegna in Segreteria in busta chiusa insieme agli allegati richiesti. In seguito il genitore sarà convocato insieme al Tutor o al Coordinatore di Classe dal Medico Scolastico, che fornirà le indicazioni utili per la somministrazione.
La Scuola raccomanda di non depositare alcun tipo di farmaco nella cartella degli studenti.
L’alunno maggiorenne che necessita una terapia farmaceutica temporanea o duratura consegna il modulo (3)* apposito al Coordinatore di Classe.

DOCUMENTAZIONE VACCINALE

Il Ministero dell’Istruzione e il Ministero della Salute hanno diramato una circolare congiunta relativa all’anno scolastico 2017/18 per l’attuazione della legge 31 luglio 2017 n. 119 in materia di prevenzione vaccinale. Vi è l’obbligo di effettuare oltre alle 4 vaccinazioni( l’ anti-epatite B, anti-tetano,anti-poliomielite, anti-difterite), anche:
per i nati dal 2001 al 2004 l’anti-morbillo,l’anti-parotite,l’anti-rosolia,l’anti-pertosse, l’anti-Haemophilus influenzae tipo b
per i nati dal 2005 al 2011 anche l’anti-morbillo, l’anti-parotite,l’anti-rosolia,l’anti-pertosse e l’anti-Haemophilus influenzae tipo b
per i nati dal 2012 al 2016 anche l’anti-morbillo,l’anti-parotite,l’anti-rosolia,l’anti-pertosse e l’anti-Haemophilus influenzae tipo b
per i nati dal 2017 in poi dal momento che il 19 gennaio è stato approvato, con Intesa in Conferenza Stato – Regioni il nuovo Piano Nazionale Prevenvione Nazionale 2017/19 dovranno effettuare obbligatoriamente l’anti-morbillo, l’anti-parotite, l’anti-rosolia,l ‘anti-pertosse, l’anti-Haemophilus influenzae tipo b e l’antivaricella.
Si dovrà presentare:
– idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dalla legge in base all’età -idonea documentazione comprovante l’avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale
– idonea documentazione sanitaria comprovante la sussistenza dei requisiti per l’ommissione o il differimento delle vaccinazioni
– copia della formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente( con riguardo alle vaccinazioni obbligatorie non ancora effettuate) secondo la modalità indicate dalle stessa ASL per la prenotazione.
La richiesta di vaccinazione potrà essere effettuata anche telefonicamente (purchè la telefonata sia riscontrata positivamente, con appuntamento fissato, inviando mail all’indirizzo di posta elettronica ordinaria (PEO) o certificata (PEC) di una delle ASL della regione di appartenenza o inoltrando una raccomandata di ricevimento.
In alternativa alla presentazione della copia della formale richiesta di vaccinazione si potrà autocertificare di aver richiesto alla ASL di effettuare le vaccinazioni.
SCUOLA DELL’INFANZIA
Si dovrà presentare documentazione  entro l’11 settembre e la presentazione della documentazione é requisito d’accesso.
A decorrere dal 12 settembre non potranno accedere a scuola i minori i cui genitori/ tutori/ affidatari non abbiano presentato documentazione entro i termini.
TUTTA la documentazione dovrà essere consegnata alla Scuola entro il 10 marzo 2018.
Il minore non in regola con gli adempimenti sarà escluso dall’accesso a scuola ma  resterà iscritto .Il minore sarà nuovamente ammesso ai servizi, successivamente alla presentazione della documentazione vaccinale.
SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI I e LICEI
La documentazione va presentata entro il 31 ottobre 2017 ( o entro il 10 marzo per chi avesse prodotto autocertificazione) e NON costituisce requisito d’accesso.
La mancata presentazione della documentazione entro i termini stabiliti per L’Infanzia , Primaria , Secondaria di I e II grado sarà comunque consegnata entro i 10 giorni successivi, dai Dirigenti Scolastici all’ASL territoriale che avvierà la procedura prevista per il recupero dell’inadempimento.

MEDICO SCOLASTICO

Presente a scuola 2 volte al mese.