Scuola dal DNA internazionale

“La cosa importante non è tanto che ad ogni bambino si debba insegnare, quanto che ad ogni bambino debba essere dato il desiderio di imparare.” (John Lubbock)

Fondata nel 1953, Scuola Europa è una scuola paritaria riconosciuta, con sede a Milano, nello storico quartiere di Porta Venezia. Dal 2015, Scuola Europa è bilingue con l’affiancamento al docente di classe, l’insegnante d’inglese ad ogni classe per 4 ore al giorno, tutti i giorni della settimana.

Fin dalle sue origini ha mantenuto l’obiettivo di preparare gli studenti ad affrontare la realtà europea del futuro attraverso lo studio di almeno due lingue straniere con l’uso di moderne attrezzature. Scuola Europa è un maxi-contenitore nel quale le attività didattico-educative dimostrano tutta la loro organicità.

Oggi Scuola Europa è riconosciuta come Cambridge International School negli ordini di studio che vanno dalla Scuola Primaria ai Licei. E’ quindi abilitata ad inserire, all’interno del tradizionale corso di studi, insegnamenti che seguono i programmi della scuola inglese e permettere ai propri studenti di sostenerne i relativi esami al termine dei percorsi di studio.

Scopri di più!

 

I 5 motivi per scegliere Scuola Europa

  1. Didattica verticalizzata

    La struttura con corsi di studio che vanno dalla Scuola dell’Infanzia fino al Liceo, garantisce all’alunno un percorso formativo organico e completo. L’itinerario educativo della Scuola risulta completo grazie alla frequenza dalla Scuola dell’Infanzia alla Maturità Scientifica, con docenti presenti su più ordini di studio per favorire il passaggio tra un ciclo e l’altro.
  2. Percorsi personalizzati per assicurare il successo scolastico dalle eccellenze fino alle situazioni di disagio

    L’unitarietà del processo educativo favorisce l’efficacia dell’apprendimento, che risulta qualificato e personalizzato data la particolare attenzione alla persona, ai suoi ritmi di crescita e di maturazione. In questo senso si collocano anche tutti i progetti educativi finalizzati al “SAPER ESSERE” di ogni individuo: progetti legati al “BENESSERE” (accoglienza, orientamento, prevenzione di bullismo e dipendenze, cittadinanza digitale, educazione alimentare, educazione all’affettività), al “DISAGIO /SVANTAGGIO” (BES), alla “CONVIVENZA CIVILE” (legalità).
  3. Lingue e Tecnologia in prima fila con docenti madrelingua e altamente specializzati

    La preparazione alle certificazioni linguistiche europee e informatiche più importanti è sostenuta da laboratori di infomatica e di lingue con PC ad alte prestazioni, LIM, proiettori digitali, touch-screen, tablet e software per la didattica. Tutto a disposizione di docenti e alunni di ogni ordine di studio per lezioni multimediali.
  4. Didattica esperienziale oltre che digitale e multimediale

    Le lezioni tradizionali sono affiancate da viaggi d’istruzione, uscite didattiche di carattere culturale/naturalistico/ludico-sportivo, visite a mostre e musei, partecipazione ad eventi culturali, laboratori teatrali, musicali, espressivi, stage di 15 giorni/ 1 settimana per favorire la didattica CLIL e perchè lo studente possa scoprire e manifestare tutte le sue potenzialità mediante una pluralità di linguaggi.
  5. Rapporto insegnanti – alunni – genitori

    Attraverso iniziative extrascolastiche, quali i soggiorni di studio all’estero, gli scambi culturali con istituti scolastici di altre nazioni e diverse esperienze a carattere didattico- ricreativo (gite, settimane bianche, rappresentazioni teatrali, laboratori ecc.), i docenti e gli alunni creano sinergie positive. Inoltre, la costante collaborazione con le famiglie permette di adattare il processo pedagogico ed educativo alle caratteristiche e alle potenzialità di ogni singolo alunno ponendolo al centro del processo di formazione.